Consulta conferma patto garanzia Bolzano

Kompatscher, sentenza pilastro per l'autonomia

(ANSA) - BOLZANO, 24 MAG - Il patto di garanzia che regola il finanziamento dell'autonomia dell'Alto Adige rimarrà inalterato.
    La conferma da una sentenza della Corte costituzionale.
    L'accordo finanziario siglato nell'ottobre 2014 tra la Provincia di Bolzano e lo Stato, il cosiddetto patto di garanzia, "è l'unico a godere di una particolare stabilità, in quanto, nel ridefinire complessivamente, fino al 2022, i rapporti finanziari, esclude la possibilità di modifiche peggiorative salvo esigenze eccezionali di finanza pubblica e per importi già predefiniti nel patto". E' questo il passaggio chiave della sentenza della Corte Costituzionale depositata ieri riguardante alcune disposizioni della legge statale di bilancio del 2017 impugnate dalla Provincia, come da tutte le altre autonomie speciali, perché vi si richiedeva un ulteriore contributo alla spesa sanitaria. "Sono particolarmente soddisfatto - commenta il governatore Arno Kompatscher - perché si tratta di una sentenza pilastro per l'autonomia finanziaria della Provincia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere