Lupo: Lac Trentino Aa, mantenere tutele su grandi carnivori

Petizione animalista contro quelle promosse da Province autonome

(ANSA) - TRENTO, 23 MAG - La Lega per l'abolizione della caccia del Trentino Alto Adige ribadisce la sua "contrarietà alla petizione contro il lupo promossa dall'assessore altoatesino all'agricoltura e foreste, Arnold Schuler, e a quella promossa contro i grandi carnivori dal suo omologo trentino, Michele Dallapiccola". La richiesta di autonomia gestionale rispetto al Ministero, su lupo e orso, in particolare da parte delle due Province autonome, non piace agli ambientalisti. "Chiediamo di mantenere le cose come sono e le tutele altissime. Il lupo in Italia è protetto da quarant'anni perché era sull'orlo dell'estinzione e questa legge lo ha salvato. E adesso che finalmente stiamo raccogliendo i risultati e riconoscimenti anche dall'estero come nazione che ha saputo tutelare la fauna selvatica, dobbiamo fare dei passi indietro? È un'assurdità, anche dal punto di vista internazionale che figura ci facciamo?", commenta la responsabile della Lac del Trentino Alto Adige, Caterina Rosa Marino. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere