Materiale esplosivo sequestrato a Mezzano, un arresto

Carabinieri trovano in abitazione micce e detonatori

(ANSA) - TRENTO, 2 GEN - Materiale esplosivo è stato sequestrato dai carabinieri di Imer all'interno di un'abitazione di Mezzano. Il proprietario, un cinquantenne del posto, è stato arrestato.
    I militari, che avevano il sospetto che all'interno della sua abitazione l'uomo, già conosciuto dalle forze dell'ordine, detenesse abusivamente armi o materiale esplodente, hanno trovato in un ripostiglio della casa un notevole quantitativo di materiale di fabbricazione in parte balcanica ed in parte estera, fra cui micce e detonatori di vario tipo. L'uomo non ha voluto fornire nessuna indicazione su provenienza e motivo della detenzione di questo materiale, che è risultato in ottimo stato di conservazione, di fabbricazione risalente ad una trentina di anni fa e solitamente impiegato nel settore delle cave.
    L'arrestato non risulta avere particolari connessioni con il mondo della criminalità organizzata né con ambienti riconducibili all'area eversiva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere