Violenza donne: Comune Ala, posto occupato per 25 novembre

Tre sedie rosse in più, in consiglio, biblioteca e all'anagrafe

(ANSA) - TRENTO, 23 NOV - Ci sono tre sedie in più in Comune ad Ala, ma sono "occupate". Si trovano in consiglio comunale, in biblioteca e all'ufficio anagrafe. Sono tre sedie rosse vuote, a significare l'assenza. L'assenza di una donna, vittima di un uomo. Ala, per il 25 novembre, giorno contro la violenza sulle donne, ha aderito a sua volta alla campagna del "posto occupato".
    Un cartello spiegherà a chi passa il motivo della campagna.
    Accanto a queste sedie si trovano un paio di scarpe di color rosso, a loro volta simbolo della campagna contro la violenza di genere, e anche dei libri sul tema, in particolare in biblioteca. "Abbiamo scelto di aderire alla campagna del posto occupato - spiega la vicesindaca, Antonella Tomasi - per sensibilizzare la popolazione. Su questo tema va sempre tenuta alta l'attenzione".
    La campagna del "posto occupato" è nata proprio per sensibilizzare il pubblico sulla violenza contro le donne e in particolare contro il femminicidio. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere