Provincia Trento, bilancio da 5,3 mld di euro

Grazie a Pil in crescita e austerity più morbida

(ANSA) - TRENTO, 10 NOV - Ammonta a 5.329 i milioni di euro (4.743 milioni al netto di partite di giro e poste che si compensano in entrata e in uscita) il bilancio 2018 che la Giunta provinciale di Trento propone e che con oggi inizia l'iter preliminare alla discussione in aula prevista a dicembre.
    Sono campo.
    La crescita del Pil passa dallo 0,9 ad almeno l'1,6 (stima prudenziale) nel 2018. Il venir meno del Patto di stabilità e la riduzione degli sforzi per concorrere al risanamento dei conti del Paese liberano risorse importanti. "È così - spiega il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi - che si presentano i conti pubblici, grazie al lavoro di razionalizzazione della spesa fatto in questi anni, ai provvedimenti adottati (come il Patto di garanzia) e alla collaborazione con altri attori del sistema (le autonomie locali in primis). I pagamenti a favore dell'economia per lavori, acquisti di beni e servizi e contributi raddoppieranno da circa 110 milioni di euro a circa 220 milioni di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere