Violenza sessuale: polizia, un arresto a Trento

Nei confronti della compagna, da cui ha avuto un bambino

(ANSA) - TRENTO, 6 OTT - Violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e stalking sono le accuse con cui la polizia di Trento ha arrestato ieri mattina un uomo, di origine tunisina. La donna con cui aveva una relazione e con la quale ha avuto un figlio da meno di un anno l'ha infatti denunciato, "nonostante - spiega la polizia - le pressioni dei familiari e della rete di amicizie in comune". Una denuncia effettuata col volto tumefatto, viene riferito dalla Questura, per la paura di "mettere a repentaglio la vita della figlioletta e la propria".
    L'uomo, di fatto senza fissa dimora, è stato trovato in una fabbrica abbandonata nel sobborgo di Gardolo di Trento e, dopo una breve fuga a piedi, ha cercato rifugio nascondendosi all'interno del residence 'Al Parco', dov'è stato raggiunto e bloccato da personale della polizia giudiziaria della Procura con quello della divisione anticrimine della Questura. Gli è stato notificato anche il provvedimento di ammonimento del questore per violenza domestica nei confronti della donna.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere