Zeller, non daremo A22 ai romani

E Rossi indica la via delle super-tecnologie

(ANSA) - BOLZANO, 3 OTT - Si trova in una fase complessa la trattativa fra Bolzano e Roma per la concessione in scadenza dell'Autostrada del Brennero. Viene affacciata l'ipotesi che il governo voglia avocare a sé il controllo della società nel caso di una soluzione in house, ma il senatore Svp Karl Zeller afferma sulle pagine di Dolomiten: "Non lasceremo così semplicemente l'A22 nelle mani dei romani. Abbiamo degli argomenti di pressione, e fra questi il nostro voto sulla legge di bilancio". Dolomiten afferma che sarebbero più d'una le società private interessate alla concessione. E dal Trentino il governatore Ugo Rossi rilancia sull'Autobrennero in una prospettiva tecnologica: parlando con l'ad di Fiat Chrysler Sergio Marchionne, il presidente ha indicato la via della sperimentazione già in corso sull'arteria autostradale , dove - riferisce il Corriere dell'Alto Adige - da un anno circa si sperimenta la segnaletica orizzontale per auto intelligenti, integrata da nano-sensori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere