Le risorse genetiche forestali a meeting AforGeN

Esperti in val Canali, iniziativa di Fem e Parco Paneveggio

(ANSA) - TRENTO, 19 GIU - Lo studio sulle risorse genetiche forestali è stato al centro del meeting annuale di AforGeN "Alpine Forest Genomics Network", tenutosi a Villa Welsperg, in val Canali, su iniziativa della Fondazione Edmund Mach e del Parco naturale di Paneveggio.
    AforGeN è una rete mondiale di ricercatori nata sei anni fa per discutere le prospettive future della ricerca sulle specie forestali alpine e condividerne le conoscenze. L'evento ha riunito per tre giorni una quarantina di esperti internazionali nel campo della genetica, della genomica e dell'ecologia delle specie forestali. Si è parlato di abete rosso e degli studi mirati a stabilire se in Scandinavia esiste un eventuale endemismo della specie, di pino cembro, per il quale sono stati illustrati i risultati dell'impiego di metodi genetici per lo studio dell'adattamento a scala locale, di faggio e della sua potenziale resistenza alla siccità. Una particolare attenzione è stata dedicata all'abete bianco e alla sua distribuzione su Alpi e Appennini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere