Braccio robotico ispirato a catapulta di Leonardo

Messo a punto da ERC Instabilities di Università Trento

(ANSA) - TRENTO, 22 FEB - Un nuovo braccio robotico flessibile, ispirato ad antichi disegni di catapulte originate dal genio di Leonardo da Vinci, è stato messo a punto nel laboratorio ERC Instabilities dell'Università di Trento.
    I risultati ottenuti sono un'ulteriore conferma della applicabilità dei modelli teorici della meccanica dei solidi alla progettazione ingegneristica dei cosiddetti 'soft robots', impiegati ad esempio in un ambito delicato come quello della medicina, dalla diagnostica alla chirurgia, oppure in ambito sportivo, per ottimizzare le performance atletiche ad esempio nella disciplina del salto con l'asta. I risultati della ricerca hanno ottenuto la copertina della rivista britannica 'Proceedings of the Royal Society A', dedicata alle scienze matematiche, fisiche e ingegneristiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere