Alpini Trento 2018: Südtiroler Freiheit, una provocazione

Dopo la decisione dell'Ana per l'adunata nazionale

(ANSA) - BOLZANO, 18 SET - I rappresentanti regionali della Suedtiroler Freiheit Bernhard Zimmerhofer, Sven Knoll und Myriam Atz Tammerle, criticano la decisione dell'Associazione nazionale alpini di portare a Trento l'adunata nazionale degli alpini nel 2018, a cento anni dalla fine della Prima guerra mondiale, e la definiscono "una provocazione".
    L'adunata, viene affermato in una nota, porterà 500.000 alpini in varie località del Trentino e dell'Alto Adige.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere