Idm, legno resistente al fuoco

"Risultati superano quelli di cemento dello stesso spessore"

(ANSA) - BOLZANO, 7 APR - Legno che resiste al fuoco, sensori per monitorare le strade in inverno e un impianto per convertire i fanghi di depurazione in energia: questi tre prodotti innovativi Made in Alto Adige. La ricerca dei finanziamenti e dei partner giusti è stata supportata dal Development di Idm Alto Adige (ex Tis innovation park).
    La scoperta che le pareti da costruzione in legno massiccio "Bio-XLam" di Ligna Construct e "soligno" di Reinverbund, entrambe del Gruppo Rubner, hanno un'elevata resistenza al fuoco, per esempio, è stata fatta grazie alla collaborazione con il centro di ricerca per il legno Cnr-Ivalsa e il centro di ricerca sui materiali e laboratorio per l'edilizia Mfpa di Lipsia. "Si tratta di un risultato straordinario che supera addirittura quello conseguito dalle pareti in cemento dello stesso spessore" afferma Paolo Bertoni, esperto di legno di Idm.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA