Con Casapound 20 aggressioni in 17 mesi

Dati Trentino da centri sociali e area disobbediente-anarchica

(ANSA) - TRENTO, 12 MAR - Dal novembre 2013, quando a Trento ha aperto la sede di CasaPound, venti aggressioni di militanti di estrema destra a giovani antifascisti. Il numero, corredato di date di ogni episodio e relativa scheda, è in un dossier dell'Osservatorio contro i fascismi del Trentino Alto Adige, gruppo legato, tra gli altri, al Centro sociale Bruno e al circuito Global Project, di area disobbediente-anarchica. Nel documento casi di cronaca e responsabilità attribuite a CasaPound e a Veneto Fronte Skinhead.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere