Benko condannato per intervento illegale

Corte Cassazione Vienna conferma condanna

(ANSA) - BOLZANO, 11 AGO - La Cassazione di Vienna ha confermato la condanna ad un anno di reclusione con la condizionale a carico del tycoon austriaco Rene' Benko, accusato di essere intervenuto illegalmente per appianare una questione fiscale in Italia. Avrebbe promesso 150 mila euro all'ex premier croato Ivo Sanader perche' questi, intervenisse attraverso l'ex premier Silvio Berlusconi per ottenere una corsia preferenziale nell'appianare un contenzioso fiscale di una affiliata della Holding di Benko.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie