Robot ortopedico a ospedale Sansepolcro

E' sistema Rio, garantisce precisione in chirurgia

(ANSA) - FIRENZE, 11 MAR - E' in funzione all'ospedale di Sansepolcro, primo in Toscana, il sistema Rio, piattaforma robotica ad alta tecnologia per la chirurgia protesica in ortopedia. Fulcro del sistema è il braccio robotico che permette di riprodurre sul paziente ciò che il chirurgo ha pianificato con estrema precisione al computer, eliminando l'errore manuale.
    Il gesto chirurgico effettuato con il braccio robotico ha un margine di errore di un millimetro, oltre il quale il sistema si arresta, evitando danni potenziali ad arterie, vene e nervi.
    Rio, presentato stamani in Regione Toscana, viene utilizzato per interventi su artrosi primaria e secondaria: secondo chi lo ha adottato garantisce elevata precisione e riproducibilità del gesto chirurgico, minore sanguinamento, tempi di degenza minori, rischi più bassi di infezione post-operatoria, tempi di recupero più veloci, migliore mobilità e qualità della vita, e promette una più lunga sopravvivenza delle protesi impiantate con robotica rispetto al metodo tradizionale. I sistemi robotici Rio installati nel mondo sono più di 270, di cui 6 in Italia. Da luglio 2014 a Sansepolcro sono state impiantate 58 protesi con tecnica robotica, di cui 32 anche e 26 ginocchia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere