Fondi Ue: Toscana, Rossi ad Arezzo per tour su aiuti Europa

4/a tappa del viaggio del presidente della Regione

Redazione ANSA FIRENZE

Riparte il 9 gennaio da Arezzo e provincia il tour del presidente della Regione Enrico Rossi per raccontare cosa è l'Europa in Toscana, ovvero l'Europa "che - spiega una nota - aiuta ed è vicina ai territori", "non solo veti e burocrazia ma che declinata in piani regionali porta sviluppo, coesione sociale e molti altri vantaggi", quella che "vive nei sostegni all'agricoltura o alla ricerca, al fianco delle aziende innovative, capace di fare da traino allo sviluppo economico dei territori, nella difesa dell'ambiente e della mobilità sostenibile, nel rendere più belli, attraenti, sicuri e funzionali i quartieri di città e paesi".

Arezzo è la 4/a tappa dopo Grosseto, Siena e Prato.

Questo il programma: alle 9, a Foiano della Chiana, visita all'istituto comprensivo Marcelli a Foiano della Chiana, "perché l'Europa vuol dire anche rapporti tra scuola e mondo del lavoro e corsi di formazione", alle 10 alla Ilapack, che realizza imballaggi.  Alle 11.30 per Rossi appuntamento alla Aec illuminazione a Subbiano, poi, ad Arezzo, sosta alla Cantina vini tipici dell'aretino, beneficiaria dei fondi europei, quindi visita della Fortezza e di piazza Grande, luoghi riqualificati grazie al Pius finanziato anche con i fondi Ue. Ultime due soste all'azienda Zeus di Bucine (16.30) e alla Artelinea di Cavriglia (17.30).

Fin da quando è partito il tour, a novembre 2018, Rossi ha spiegato di voler contrapporre la sua narrazione all'euroscetticismo crescente, "per dovere istituzionale e onestà intellettuale". L'Europa, ha spiegato, può essere migliorata e in parte andrebbe cambiata. "L'Europa che non mi piace - le parole di Rossi - è quella dove domina troppo il mercato e dove le aziende possono spostare le loro produzioni approfittando di salari più bassi e dumping sociale. Delle due gambe su cui l'Europa è nata vorrei più forte quella della coesione sociale. Ma la soluzione non può essere quella di tornare indietro alla ricetta del piccolo e bello". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: