Agroalimentare, bando per progetti integrati di distretto

Con il Psr Feasr, domande tra il 29 aprile e l'1 luglio

Redazione ANSA FIRENZE

Agroalimentare in Toscana, varato dalla Regione il bando multimisura sui Progetti integrati di distretto (Pid) nell'ambito del Programmo di sviluppo regionale (Psr) del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) 2014-2020.

I Pid, si ricorda, sono uno strumento per aggregare imprese all'interno di territori 'distrettuali', riconosciuti dalla normativa regionale toscana per favorire processi di riorganizzazione e consolidamento delle filiere e relazioni di mercato più equilibrate tra produttori, imprese di trasformazione e commercializzazione, tutto per sostenere la redditività delle aziende agricole e lo sviluppo dei territori.

La domanda per accedere alle risorse del bando - con una dotazione finanziaria complessiva di 5 milioni di euro - deve essere presentata dal capofila del Progetto a decorrere dal 29 aprile 2019 ed entro l'1 luglio successivo, impiegando esclusivamente la modulistica disponibile sul sito di Artea www.artea.toscana.it

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: