Indagato odio ebrei, arrestato per droga

Digos perquisisce uomo e scopre piante marijuana

(ANSA) - LUCCA, 13 DIC - Indagato per alcuni post su Fb dal contenuto inequivocabilmente antisemita, tali da configurare ipotesi propaganda e istigazione alla violenza per motivi razziali, è stato poi arrestato dalla Digos di Lucca per coltivazione e spaccio di marijuana nella cantina di casa, a seguito di una perquisizione. L'indagine è partita osservando le attività sul profilo Fb di un 53enne lucchese. Tra i suoi post, anche uno dove lui stesso è fotografato con in mano una pistola e la scritta in inglese 'The hunter of jews' (cacciatore di ebrei). Poi la perquisizione ordinata dal pm Aldo Ingangi ha ampliato gli iniziali spunti investigativi per motivi razziali facendo scattare l'arresto per stupefacenti. Nella perquisizione sequestrati anche un coltello a serramanico, una pistola giocattolo priva del tappo rosso e una bandiera con la croce celtica. A una parete un ritratto di Mussolini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030