Picchia suo padre e figlia, arrestata

A Firenze, la donna era ubriaca

(ANSA) - FIRENZE, 14 OTT - Ubriaca, ha picchiato l'anziano padre e la figlia 13enne, poi ha aggredito i carabinieri prendendoli a calci e morsi. Per questo una 53enne è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciata per maltrattamenti in famiglia e oltraggio a pubblico ufficiale. L'episodio è accaduto ieri a Firenze, nella zona di San Domenico. Secondo quanto ricostruito, la donna, che soffrirebbe di problemi di alcolismo, avrebbe colpito prima il padre e poi la figlia, intervenuta in difesa del nonno, nel corso di una lite. Al loro arrivo i carabinieri hanno richiesto l'intervento del 118 e la donna ha acconsentito ad accompagnare la figlia al Meyer per farla visitare. Giunta in ospedale però ha cambiato idea, probabilmente temendo che la bambina raccontasse ai medici come si era procurata l'ecchimosi al volto. Quando i militari le hanno spiegato che la 13enne sarebbe stata visitata anche senza il suo consenso, ha reagito con minacce e insulti, poi ne ha colpito uno con un calcio e un morso al braccio.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere