Marinaio cade da nave crociera, è morto

Porto di Livorno, corpo recuperato a 13 metri di profondità

(ANSA) - LIVORNO, 5 SET - Un marittimo straniero, filippino di 26 anni, dell'equipaggio di una nave da crociera ormeggiata alla banchina 47 nel porto di Livorno è caduto in mare questa mattina, per cause ancora al vaglio della capitaneria, e la salma è stata recuperata dai sommozzatori sul fondale alla profondità di 13 metri.
    Indagini della capitaneria di porto sono state avviate per capire le cause e le circostanze in cui è maturata la caduta che, secondo una prima ricostruzione dei militari, sarebbe stata accidentale. Sul posto sono intervenute le motovedette della capitaneria e mezzi navali dei vigili del fuoco con sommozzatori che hanno avviato le ricerche che hanno poi portato al ritrovamento dell'uomo. Nel frattempo i militari della guardia costiera hanno avviato gli accertamenti, anche sentendo i testimoni dell'equipaggio che hanno visto il collega cadere e scomparire in acqua, per stabilire come sia accaduto l'incidente.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere