Attesa ottima annata pomodoro Toscana

Raccolto in ritardo ma qualità e quantità in crescita del 10%

(ANSA) - FIRENZE, 17 AGO - Pur con una ventina di giorni di ritardo il raccolto del pomodoro toscano da salsa è iniziato e si preannuncia un'ottima annata in termini di qualità e di quantità, in crescita del 10% rispetto allo scorso anno.
    "Complice il bel tempo di quest'estate, rispetto allo scorso anno avremo una produzione maggiore, un incremento di almeno il 10% e si stima che il prodotto vendibile possa superare i 140mila quintali - spiega in una nota Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana -. Quel che è importante per il settore è però l'ottima qualità del prodotto toscano, soprattutto quello della Maremma: le nostre produzioni, infatti, possono tenere testa ai prodotti importati solo puntando sulle particolari caratteristiche organolettiche".
    La produzione di pomodori da salsa, destinati all'industria della trasformazione per sughi e pelati, copre in Toscana 1800 ettari, prevalentemente sulla costa tra Livorno e Grosseto, e rappresenta oltre il 90% della coltivazione totale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere