Invita giovane, picchiato e derubato

Cinquantenne fiorentino aveva trovato cellulare su sito internet

(ANSA) - FIRENZE, 19 MAG - Cercava 'compagnia' il 50enne fiorentino che ieri pomeriggio su un sito internet ha trovato il cellulare di un ragazzo che, in modo esplicito, offriva sesso.
    L'uomo lo ha chiamato invitandolo a casa, nel centro di Firenze.
    Intorno alle 19.00, quando il campanello è suonato, si è trovato davanti non uno ma due giovani. Capendo che qualcosa non andava ha cercato di chiudere la porta ma i due, sembra italiani, tra 25 e 30 anni, lo hanno spintonato gettandolo a terra e colpendolo con calci e pugni: "pensavi che volessimo fare sesso davvero?" gli hanno urlato mentre lo picchiavano. Poi gli hanno sfilato il portafoglio con circa 400 euro e sono fuggiti. L'uomo ha chiamato subito il 113 e ha cercato di inseguirli per le scale ma i due sono riusciti a far perdere le loro tracce. Il 50enne, che ha rifiutato le cure mediche, ha detto che sarebbe in grado di riconoscere uno dei due giovani.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere