Livorno salvo, e Diamanti onora impegno

Insieme a centrocampista altri calciatori club e Paolo Brosio

(ANSA) - LIVORNO, 16 MAG - "Se ci salviamo vado a piedi a Montenero". Alessandro Diamanti, centrocampista del Livorno Calcio, lo aveva promesso sei mesi fa durante una diretta facebook e oggi, dopo la conquista della matematica salvezza in serie B, il calciatore, insieme ad alcuni compagni e al giornalista Paolo Brosio è salito a piedi verso il colle alle spalle di Livorno dove si trova il Santuario della Madonna di Montenero, patrona della Toscana. Alla partenza del 'pellegrinaggio', fissata alle 10.30 alla Baracchina Bianca, a Diamanti si sono aggiunti il centrocampista Francesco Valiani, il capitano Andrea Luci e i difensori Lorenzo Gonnelli, Andrea Gasbarro e Matteo Di Gennaro. Arrivati a Montenero il gruppo è stato accolto da don Luca Giustarini, priore del santuario.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere