A Palazzo Medici Riccardi area scavi

Visitabili ritrovamenti colonia romana e vestigia medievali

(ANSA) - FIRENZE, 18 APR - L'offerta del percorso museale di Palazzo Medici Riccardi a Firenze si arricchisce dell'area degli scavi archeologici nel cortile di Michelozzo aperta ai visitatori. Le operazioni di scavo promosse dalla Città Metropolitana di Firenze, iniziate nel 2012 ed eseguite sotto la sorveglianza della soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio, hanno permesso il recupero e la 'musealizzazione' di ambienti interrati che raccontano 2000 anni di storia del palazzo: da prima della fondazione della Florentia romana, fino all'età contemporanea. Tra i vari ritrovamenti, una porzione dell'alveo del torrente Mugnone il cui corso in età romana venne spostato a valle della colonia, reperti archeologici di epoca romana tra cui vasellame da cucina e mensa, anfore per il trasporto di prodotti alimentari, oggetti di vetro, strumenti di bronzo per impiego chirurgico e cosmetico. Trovati anche i resti di una sepoltura e un'imponente struttura muraria utilizzata come base di appoggio delle fondazioni del palazzo.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere