Artista persiana guarda mondo di Dante

Opere di Tannaz Lahiji in varie parti della città

(ANSA) - FIRENZE, 19 MAR - Si intitola 'Riflessioni su Dante', l'installazione d'arte a più tappe di Tannaz Lahiji dal 20 marzo a Firenze dove l'artista persiana vive da oltre dieci anni, e ora ha deciso di rendere omaggio al legame profondo tra la città e la Persia, e in particolare a Dante Alighieri. Il progetto itinerante prevede la collocazione di alcune opere (pittoriche e non) in un percorso che coinvolge Palazzo Vecchio, Museo Casa di Dante, Palazzo Bastogi e il Mercato centrale. La mostra è stata presentata in Palazzo Vecchio alla presenza dell'artista, del sindaco Dario Nardella, del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e della curatrice Manuela Antonucci.
    Il percorso parte nella sala d'Arme di Palazzo Vecchio con un'installazione che si estende per oltre 300 mq, fino al Mercato centrale dove Lahiji ha voluto chiudere con una installazione ispirata a Ulisse e al suo amore per la 'virtute e canoscenza'.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere