Foto hard in cimitero a Vinci, tre denunce

Due uomini e una donna, travestita da suora, sorpresi dai carabinieri

Tre persone, due uomini e una donna, sono stati denunciati dai carabinieri per aver scattato delle foto hard all'interno del piccolo cimitero di San Donato in Greti, frazione collinare del comune di Vinci (Firenze). E' successo ieri, quando un cittadino, intorno alle 15.00, si è accorto della presenza dei tre che, tra le tombe, stavano realizzando un servizio fotografico. La donna era in abiti succinti e travestita da suora: si faceva immortalare in posizioni sessualmente provocanti anche sdraiandosi sulle lapidi. I protagonisti della vicenda sono tutti 30enni: la ragazza e il fidanzato sono residenti nel Pisano, il terzo denunciato a Fucecchio (Firenze). Tutti erano già conosciuti alle forze dell'ordine per piccoli reati. I militari hanno sequestrato la macchina fotografica utilizzata per lo shooting. A quel che si apprende il servizio prevedeva la realizzazione di foto e non di riprese video da immettere nel mercato pornografico.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere