Trasforma casa in Rsa abusiva, 3 denunce

Nas scoprono badanti che facevano infermiere e farmaci scaduti

(ANSA) - PISTOIA, 11 MAR - Una residenza sanitaria abusiva è stata scoperta dai carabinieri del Nucleo antisofisticazione e sanità di Firenze, dell'Ispettorato provinciale del lavoro di Pistoia e dai militari della stazione di Bottegone (Pistoia).
    L'attività, priva di ogni autorizzazione, era in un appartamento alla periferia di Pistoia. Il proprietario dell'immobile, un 70enne di Pistoia, avrebbe affittato i posti letto disponibili a sette ospiti, tutte donne di età compresa fra i 78 e i 97 anni, sei delle quali non autosufficienti. Per loro ora si cerca una soluzione alternativa. La struttura è priva dei requisiti minimi per l'accoglienza. Al momento del controllo erano presenti due badanti, una 44enne di origini nigeriane residente a Pistoia e una 42enne di origini marocchine residente a Montemurlo (Prato), entrambe a nero che somministravano farmaci ai pazienti. Sono state sequestrate fra l'altro alcune confezioni di farmaci scaduti.
    Denunciati il proprietario e le due badanti. Contestate sanzioni per dodicimila euro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere