Camorra,arrestato esponente clan Orlando

Indagini Gdf, reinvestiva proventi illeciti

(ANSA) - MARANO DI NAPOLI (NAPOLI), 8 NOV - Con l'accusa di concorso esterno in associazione per delinquere di stampo mafioso la guardia di finanza di Grosseto, in collaborazione con i carabinieri di Castello di Cisterna, ha arrestato a Marano di Napoli (Napoli), su richiesta della Dda napoletana, Angelo Orlando. L'uomo è accusato di aver fornito un contributo alla operatività e al rafforzamento del clan camorristico Orlando.
    L'indagine trae origine da indagini della Gdf di Grosseto su alcune attività economiche imprenditoriali sorte nel comprensorio maremmano da parte di soggetti collegati con la criminalità organizzata. Per i finanzieri l'arrestato favoriva gli investimenti di illeciti proventi e consentiva al clan di reimpiegarli, anche attraverso intestatari fittizi. Sequestrata anche una società. In Maremma la Gdf ha posto l'attenzione su ulteriori operazioni per oltre 2 milioni. Le indagini hanno evidenziato legami personali ed economico-finanziari tra soggetti presenti nel territorio grossetano con esponenti del clan.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere