Franca Valeri, 'Femminismo è sentimento'

'Giovani donne ne siano coscienti'. Chiavi Firenze all'attrice

(ANSA) - FIRENZE, 22 SET - "E' importante trasmettere alle giovani donne che non si dimentichino mai di essere intelligenti", "le donne sono importanti se sono coscienti di essere da questa parte" dell'umanità, "si sa che sono necessarie, non si può farne a meno: e sapere questo è una forma di femminismo, anche se a me non è mai piaciuto il termine, però bisogna essere coscienti che non è una militanza, è un sentimento". Così Franca Valeri a Firenze, dove al Teatro della Compagnia è stata intervistata da Serena Dandini nella rassegna 'L'eredità delle Donne' prima di ricevere le Chiavi della Città dal sindaco Dario Nardella. Franca Valeri, accolta calorosamente dal pubblico, ha detto che "è forma di pudore arrivare preparati alla vecchiaia" e che la capacità di far ridere "è dono di natura, una delle cose più belle che poteva capitarmi". Parlando di Sofia Loren cui è legata da amicizia, concorda di esser stata a suo tempo esempio di donna "molto moderna", "ma - ironizza - con una differenza abissale con Sofia: la bellezza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere