A Festival primo robot-pianta al mondo

Ed esoscheletro soffice XoSoft

Ci sarà anche 'Plantoide', il primo robot pianta al mondo che replica le caratteristiche meccaniche e chimiche di una radice, al festival internazionale della robotica, in programma dal 27 settembre al 3 ottobre a Pisa.  L'automa è costituito da un apice radicale munito di sensori, che permettono al robot di riconoscere le sostanze presenti nell'ambiente come acqua, sali o inquinanti disciolte nel suolo.

Insieme a Plantoide approderanno nella città della torre pendente l'esoscheletro soffice XoSoft, una specie di pantalone sensorizzato, e il robot Ego, un avatar robotico semi-antropomorfo comandato a distanza, realizzato dall'istituto italiano di Tecnologia di Genova e dal centro 'Enrico Piaggio' dell'Università di Pisa. L'esoscheletro XoSoft e il robot-pianta Plantoide saranno in mostra alla Stazione Leopolda durante l'intera manifestazione. L'esoscheletro è una tecnologia che i ricercatori stanno realizzando per ottenere un sistema robotico vestibile, in grado di assistere persone con disabilità motorie lievi o moderate degli arti inferiori, dovute a patologie legate all'invecchiamento, condizioni congenite o croniche o a infortuni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere