A Uffizi 43 disegni di Soldani Benzi

Fu artista di spicco per ultimi esponenti dinastia Medici

(ANSA) - FIRENZE, 21 AGO - Quarantatre disegni di Massimiliano Soldani Benzi, artista di spicco insieme a Giovan Battista Foggini del tardo-barocco fiorentino, alcuni dei quali riportano studi per opere realizzate tra il 1680 e il 1692 dallo scultore per il granduca Cosimo III de' Medici e suo figlio, il Gran Principe Ferdinando, sono stati acquistati a Parigi e riportati in Italia dalle Gallerie degli Uffizi. Nella sua lunga carriera Soldani Benzi si dedicò a una grande varietà di soggetti e oggetti, destinati in gran parte agli ultimi esponenti della dinastia medicea. "Grazie a questo spettacolare acquisto, gli Uffizi riportano in Italia una serie di disegni importantissimi - ha detto Schmidt -, esportati in Francia alla fine del '700 dai discendenti di Louis Sieries, direttore francese della Galleria dei lavori in Pietre dure a Firenze.
    Molti dei disegni sono preparatori di opere conservate a Palazzo Pitti". I disegni saranno al centro di una mostra il prossimo anno "dedicata alla scultura in bronzo sotto gli ultimi Medici".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere