Firenze, vandali distruggono testa putto

Hanno scavalcato recinzione e si sono arrampicati sulla statua

(ANSA) - FIRENZE, 01 GIU - Una testa di un putto di una delle quattro allegorie poste sotto il gruppo scultoreo di piazza Demidoff a Firenze è stata distrutta in nottata da una o più persone che si sono introdotte all'interno della recinzione.
    Secondo quanto ricostruito, il vandalo o i vandali hanno scavalcato la recinzione e si sono arrampicati sulla statua e poi, forse inciampando, sono caduti distruggendo la testa del putto e strappando anche l'impianto elettrostatico di allontanamento dei piccioni. Nessuno ha visto la scena. Secondo una prima stima, i danni ammonterebbero a circa 20 mila euro. Sul posto sono subito intervenuti la polizia municipale, il servizio Belle Arti del Comune e la sovrintendenza. La scultura, realizzata nella prima metà dell'Ottocento da Lorenzo Bartolini, è un monumento commemorativo in marmo rappresentante il conte Nicola Demidoff e sotto quattro gruppi allegorici che rappresentano le sue virtù benefiche. Le indagini sono affidate alla polizia municipale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere