Si rovescia barca in lago, un morto

Amico si è salvato e ha dato allarme. Sequestrato il natante

(ANSA) - MASSAROSA (LUCCA), 13 MAG - I subacquei dei vigili del fuoco hanno trovato morto un uomo che risultava disperso nel lago di Massaciuccoli dopo il rovesciamento di un barchino a motore su cui si trovava insieme a un amico, il quale invece si è salvato. Il corpo era sul fondale, non lontano dal punto dell'incidente. La vittima si chiamava Carlo Tambellini, aveva 46 anni ed abitava a Bozzano (Lucca). Fra le cause del rovesciamento dell'imbarcazione potrebbe esserci il meteo: vento e pioggia avrebbero fatto oscillare il piccolo natante. Mentre l'amico superstite, 45 anni di Massarosa, è riemerso subito dall'acqua, l'altro non ce l'ha fatta. Sembra che alla guida del barchino ci fosse la vittima, che ne risulta anche proprietario.
    I carabinieri hanno sequestrato il piccolo natante. Il superstite avrebbe detto ai soccorritori che quando il barchino si è rovesciato entrambi sono finiti in acqua: ha cercato subito l'altro ma non vedendolo riemergere ha dato l'allarme alla capitaneria di porto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere