Destituiti carabinieri accusati stupro

Difensore, sono innocenti, chiederemo riammissione Arma

(ANSA) - FIRENZE, 12 MAG - L'Arma dei carabinieri ha destituito Marco Camuffo e Pietro Costa, i due militari accusati da due studentesse americane di averle violentate lo scorso 7 settembre a Firenze. La decisione in seguito al procedimento disciplinare avviato dopo la denuncia delle due
giovani. Nei confronti dei due militari sono state avviate due inchieste, una dalla procura militare per la quale il 30 maggio è stata fissata l'udienza preliminare, l'altra dalla procura di Firenze che a marzo scorso ha chiuso le indagini.

I due carabinieri "non sono degli stupratori, sarà dimostrata la loro innocenza nel processo penale che verrà fatto e chiederemo così la loro riammissione nell'Arma", il commento dell'avvocato Giorgio Carta, difensore di Costa che ha aggiunto: "Valutiamo se fare ricorso al Tar contro" la destituzione.
questo provvedimento", ha aggiunto Carta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA