Pitti, Fumito Ganryu 'designer project'

Lancerà sua etichetta di casual wear moderno

(ANSA) - FIRENZE, 9 MAG - Dopo Craig Green e Roberto Cavalli, Pitti Uomo diffonde il nome del 'designer project' dell'edizione 94 (Firenze, 12-15 giugno 2018): è Fumito Ganryu, che lancerà l'etichetta che porta il suo nome.
    Il designer giapponese - classe 1976, cresciuto all'interno del gruppo Comme des Garçons - presenterà una collezione che è un'esplorazione del sempre più serrato rapporto tra corpo e abito, rivelando l'essenza del suo stile: una nuova interpretazione di casual wear moderno e concettuale.
    "È un onore per me e una fantastica opportunità - dice Fumito Ganryu - debuttare con la mia label a Pitti Uomo. Farò del mio meglio per esprimere la mia visione, portandola verso nuove direzioni". Nato a Fukoka, Giappone, Ganryu si è diplomato al noto Bunka Fashion College, poi nel 2004 è entrato a lavorare da Comme De Garcon come 'pattern maker'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere