Aggredirono contradaioli, 5 denunciati

Sequestrate armi, droga e oggetti con simboli nazifascimo

(ANSA) - SIENA, 10 MAR - Un'aggressione scaturita da un apprezzamento a una giovane non gradito, avvenuta a Siena il 5 agosto scorso in occasione della festa della contrada del Nicchio. Tre i feriti, tutti contradaioli senesi, colpiti con pugni, uno anche con calci, da un gruppo composto da 5 fiorentini, "del mondo del Calcio storico fiorentino, di cui due attualmente praticanti" spiega in una nota la questura di Siena, alcuni esperti di arti marziali. Questo il risultato delle indagini della squadra mobile di Siena che ha portato alla notifica della misura cautelare del divieto di dimora nei confronti dei 5 fiorentini, età 26-30 anni, residenti tra Firenze e Pontedera (Pisa). Per uno dei 5 indagati è scattato poi l'arresto: nel corso della perquisizione a casa rinvenuti oltre 160 grammi di cocaina.
    Le perquisizioni hanno portato pure al sequestro di catene senza lama, mazze da baseball (una chiodata), tirapugni, sfollagente, coltelli, una croce celtica con al centro una svastica, una bandiera con emblemi del nazifascismo, proiettili e di una pistola.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere