S.Gimignano, gara europea per recupero ex carcere

Domande fino al 31 maggio per far rinascere S.Domenico,domande fino 31 maggio

(ANSA) - SAN GIMIGNANO (SIENA), 2 FEB - S.Gimignano (Siena), è il primo Comune ad attuare il federalismo demaniale culturale grazie ad un accordo di valorizzazione siglato con Mibact e Agenzia del Demanio per risanare e valorizzare l'ex convento ed ex carcere di San Domenico, risalente al 14/mo secolo. La strada giuridica individuata per scegliere il miglior partner privato è la gara pubblica europea di concessione in project financing. Il bando, pubblicato a gennaio sulla Gazzetta ufficiale europea, è aperto fino al 31 maggio. L'investimento previsto è di 22,3 milioni di euro, durata della concessione 70 anni: non previsto canone. Il S.Domenico si sviluppa su 9.000 mq, fra stanze, cucine, laboratori e cantine, porticati e spazi comuni. L'idea del Comune di S.Gimignano, città patrimonio Unesco e meta ogni anno per 3 milioni di visitatori, è di recuperare il complesso con un programma di valorizzazione a fini culturali che ne assicuri una gestione sostenibile. Il progetto prevede anche che un terzo del complesso possa essere destinato a struttura ricettiva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere