Rogo hotel Praga, quattro vittime, salvo attore italiano

Alessandro Bertolucci soccorso pompieri. Il rogo probabilmente causato da un guasto all'impianto di climatizzazione

Rogo in un albergo di Praga, salvo l'attore lucchese Alessandro Bertolucci. Lo racconta lui stesso in un video pubblicato dall'emittente web Noi tv. Il bilancio al momento è di 4 vittime. Due giovani stranieri, un 21enne tedesco e una sudcoreana di vent'anni, sono morti sul posto ieri sera prima dell'arrivo dei vigili del fuoco. Altre due donne, la cui identità non e' ancora nota, sono morte in seguito alle ferite riportate nel rogo in uno dei quattro ospedali, dove sono stati trasportati i feriti. Lo ha comunicato all'agenzia Ctk Jiri Schneider, il portavoce dell'ospedale in Piazza Carlo. Una donna è morta ieri sera, l'altra stamattina. Tra i feriti ci sono olandesi, un turco e un francese.

Secondo la polizia a causare l'incendio è stato probabilmente un guasto all'impianto di climatizzazione.

"Ero ospite dell'Eurostars David Hotel di Praga - racconta Bertolucci - dove mi trovo per girare uno spot con una troupe internazionale. Ero arrivato da pochi minuti quando in camera ho visto il fumo entrare da sotto la porta. Mi sono affacciato ma il corridoio era gia' impraticabile. Quindi sono rientrato, ho messo asciugamani bagnati sotto la porta e tutto intorno. Poi ho aperto la finestra e ho cominciato a chiedere aiuto. Sono stato salvato dai vigili del fuoco che sono intervenuti prontamente e mi hanno portato a terra con il cestello. So che ci sono stati almeno due morti. Una esperienza che davvero non auguro a nessuno".

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere