Molestie, attore accusa Zeffirelli. Figlio "falsità"

Per Jonhathon Schaech sarebbe accaduto sul set 'Storia di una capinera'

Un attore americano, Jonhathon Schaech, accusa Franco Zeffirelli di averlo molestato nel 1993 sul set del film "Storia di una Capinera". Noto per ruoli in show televisivi come "Ray Donovan" e "Quantico", Schaech sostiene in un racconto in prima persona su "People" che il maestro italiano lo aveva corteggiato durante le riprese del film e che una volta tentò di avere con lui un rapporto di sesso orale. Immediata e categorica la smentita di Pippo Zeffirelli, il figlio del regista: "Le asserzioni sugli abusi non sono vere.  I registi hanno stili diversi e quando hanno a che fare con attori senza esperienza, a volte, sono più esigenti e più pressanti".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere