Dopo fusioni in Toscana 2 Comuni in meno

Passano a 274 dopo l'istituzione di Rio e Laterina Pergine

(ANSA) - FIRENZE, 3 GEN - Diminuisce, a seguito dell'istituzione di Rio all'Isola d'Elba (Livorno), e di Laterina Pergine Valdarno (Arezzo), il numero dei Comuni toscani che dal primo gennaio 2018 sono diventati 274 (erano 276). Lo rende noto Anci Toscana.
    Dal 2014 ad oggi in 13 casi la popolazione consultata ha espresso a maggioranza un voto favorevole ai referendum per la fusione dei Comuni. In particolare le fusioni passate con referendum, a partire dal 2014, hanno riguardato: in provincia di Pisa Casciana Terme Lari e Crespina Lorenzana; in provincia di Arezzo Castelfranco Piandiscò, Pratovecchio Stia e Laterina Pergine Valdarno; in provincia di Firenze Figline e Incisa Valdarno, Scarperia e San Piero; in provincia di Lucca Fabbriche di Vergemoli e Sillano Giuncugnano; nel Pistoiese Abetone Cutigliano e San Marcello Piteglio; nel Senese Montalcino; nel Livornese Rio Marina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere