Sequestrata una cava sulle Apuane

Procura contesta mancate autorizzazioni e escavazione abusiva

(ANSA) - MASSA (MASSA CARRARA), 12 DIC - La procura di Massa Carrara ha disposto il sequestro di una cava ubicata sul Monte Sagro, a circa 1.200 metri di altezza in area soggetta a vincolo paesaggistico ed inclusa nel perimetro del Parco regionale delle Alpi Apuane. Numerose le violazioni contestate all'esercente della cava, tra cui la mancanza di autorizzazione paesaggistica (scaduta dal 2015) e la mancanza dell'autorizzazione all'escavazione di competenza comunale, scaduta quest'anno. I carabinieri della Forestale di Massa hanno accertato, con una serie di sopralluoghi, che il prelievo di materiale era in corso nonostante la diffida a proseguire l'attività estrattiva formulata dallo stesso Comune di Fivizzano nel mese di agosto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Belsole - PEF Italia

Pef Italia, a gennaio due giornate per ripensare il futuro energetico

Attese 250 persone a Madonna di Campiglio, tra gli ospiti anche Don Mazzi e i vertici delle imprese green. L'azienda fiorentina lancia il progetto “Pef Power” per fornire energia pultia su tutto il territorio nazionale.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere