Santa Maria Novella, ampliamento museo

Cantieri entro il 2018, ma museo resterà visitabile

(ANSA) - FIRENZE, 1 NOV - Varato il progetto di ampliamento del museo di Santa Maria Novella a Firenze, che con oltre 400 mila visitatori l'anno è la quarta entità museale più visitata della città dopo Uffizi, Accademia e Palazzo Vecchio. La giunta comunale ha approvato il primo lotto con lavori per 4,2 milioni di euro. I fondi derivano dal Patto per Firenze. I cantieri partiranno entro la fine del 2018 e termineranno nel 2019; il museo rimarrà visitabile. Il museo di Santa Maria Novella, spiega il Comune, è in una fase di profonda trasformazione: dopo l'addio della vecchia caserma dei carabinieri, trasferitasi nella Scuola Marescialli di Castello, lo scorso anno, il complesso si è ampliato con nuovi spazi museali già fruibili, il Chiostro Grande, il Dormitorio settentrionale e la Cappella del Papa. Adesso il primo lotto dei nuovi lavori riguarderanno una superficie di 540 metri quadrati che costituirà tutto il nuovo sistema di servizi museali, dalla biglietteria al guardaroba, dai servizi igienici agli spazi multimediali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere