Traffico mezzi militari Italia Somalia

Mezzi smontati e poi riassemblati per eludere controlli

(ANSA) - FIRENZE, 4 OTT - Sgominata un'organizzazione criminale specializzata nel trasferire mezzi militari dismessi dall'Italia alla Somalia, senza rimuovere le dotazioni belliche.
    Arrestati, a seguito di misura cautelare disposta dal gip Mario Profeta su richiesta della Dda Fiorentina, tre somali e un italiano, accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di materiali di armamento. Gli arresti sono stati eseguiti tra Firenze, Pisa e Trapani. In alcuni casi, per eludere i controlli doganali, i mezzi militari venivano smontati e le singole parti fatte passare per pezzi di ricambio, per poi essere assemblate nuovamente in Somalia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere