Fondi Ue: via a bandi servizio civile

Con progetto Giovanisì per legalità e contro frodi alimentari

(ANSA) - FIRENZE, 22 AGO - Due bandi per il servizio civile regionale per complessivi 65 posti, promossi dalla Regione Toscana nell'ambito del progetto Giovanisì e finanziati con il Por Fse 2014-2020. Gli ambiti sono l'educazione alla legalità e il contrasto alle frodi agroalimentari. Il primo, che è attivo fino all'11 settembre, è rivolto a 35 giovani, che potranno svolgere un periodo di servizio civile nelle Procure di Firenze, Prato e Pistoia in progetti nell'ambito dell'educazione alla legalità. Questi i posti a disposizione nelle Procure interessate: 5 Procura della Repubblica di Pistoia, 10 Procura di Firenze, 15 Procura di Prato, 5 Procura Generale di Firenze.
    Il secondo, che è attivo fino al 15 settembre, è rivolto a 30 giovani che potranno svolgere un periodo di servizio civile nelle Procure di Firenze, Grosseto, Siena e Arezzo in progetti nell'ambito del contrasto alle frodi agroalimentari: 3 Procura Generale di Firenze, 4 Procura di Arezzo, 6 Procura di Firenze, 6 Procura di Grosseto, 11 Procura di Siena.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere