Mattarella, eccidio Sant' Anna disumano

Oggi egoismi e paure non prevalgano su doveri morali solidarietà

(ANSA) - ROMA, 12 AGO - "A 73 anni dall'atroce, disumano eccidio di Sant'Anna di Stazzema desidero esprimere il mio deferente pensiero per le tante vittime innocenti, e la mia affettuosa vicinanza ai loro familiari e discendenti, i quali, insieme all'intera comunità di Sant'Anna, hanno saputo tenere viva la memoria, trasmettendo alle generazioni più giovani quella speranza di pace, quegli ideali di libertà, quei valori di rispetto della dignità di ogni persona, che in quel 12 agosto di morte sembravano per sempre negati". Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel messaggio per il 73/mo anniversario dell'eccidio. Il capo dello Stato, in particolare ha voluto ricordare che tra le centinaia di corpi bruciati "spiccheranno per sempre i ricordi di gemme di vita, come la piccola Anna, uccisa a soli 20 giorni, o come gli otto fratellini Tucci, sterminati accanto alla mamma che implorava pietà". Alle celebrazioni ha partecipato anche l'Incaricata d'Affari dell'Ambasciata di Germania, Irmgard Maria Fellner.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alessandro Caneschi - BC Servizi

Orafi e BC Servizi, storia di un lungo sodalizio

L'azienda di Arezzo, leader nella realizzazione di prodotti di design, è da sempre al fianco della categoria: «Gestiamo ogni fase della progettazione», spiega Alessandro Caneschi


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere