Fiamme a Capalbio, evacuati 2 campeggi

Incendio scoppiato al confine Lazio, stop a treni e Aurelia

(ANSA) - CAPALBIO, 16 LUG - Domenica di fuoco in Toscana con tantissimi roghi in tutta la regione. Le aree più colpite il Grossetano, soprattutto a Capambio e a Marina di Grosseto, e l'area tra Pistoia e Prato, nella zona di Montale: i roghi hanno impegnato un po' ovunque i vigili del fuoco e le squadre antincendio della Regione Toscana, con il lago di Bilancino che ha fatto da 'serbatoio' per il rifornimento dei Canadair. L'incendio scoppiato stamani nel territorio del comune di Capalbio (Grosseto), nella zona del Padule del Chiarone, al confine col Lazio, ha comportato, in via precauzionale, l'evacuazione di due campeggi, uno a Pescia Romana (Viterbo) e uno a Capalbio. Stop poi alla circolazione dei treni sulla linea Tirrenica. Sul posto, a coadiuvare il lavoro dei vigili del fuoco e volontari, anche due mezzi aerei.
    Il sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori, ha spiegato che il "forte vento" ha spinto velocemente le fiamme lungo il canale del Chiarone e che poi, "saltata" la ferrovia, hanno attaccato la pineta. E "a creare problemi è stato anche molto il fumo". Il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna ipotizza l'origine dolosa del rogo di Marina di Grosseto: "Sono stupidi terroristi, serve l'aiuto di Esercito e Aviazione".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Aldo Liquori - Fattoria Casabianca

Fattoria Casabianca, come nasce un vino d'eccellenza

A Bucine (AR) c'è un'azienda che fa della tradizione e dell'innovazione la propria stella polare. Il risultato è una produzione vinicola di livello internazionale


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere