Bimbo intossicato da formaggio

E' un prodotto da ritirare, appello 'non consumate Bradet'

(ANSA) - FIRENZE, 15 MAR - Un bambino di 14 mesi è stato ricoverato all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze per un caso di probabile sindrome emolitico-uremica, provocata da Escherichia coli, collegata probabilmente all'uso di un formaggio rumeno. Lo rende noto con un comunicato l'Azienda Usl Toscana centro. Dagli accertamenti eseguiti "risulta che il bambino aveva consumato formaggi della ditta rumena SC Bradet s.r.l. che aveva già avviato in data 9 marzo 2016 il ritiro precauzionale dei propri prodotti a base di latte (formaggi) a causa della presenza di Escherichia coli 'O26:H11' in alcuni campioni". La contaminazione sarebbe riconducibile ad una epidemia che ha colpito 14 bambini in Romania dal 24 gennaio ad oggi. L'azienda sanitaria in ogni caso "invita chiunque sia in possesso di prodotti a base di latte della ditta SC Bradet s.r.l. a non consumarli e riconsegnarli al più presto all'esercizio dove sono stati acquistati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere