Truffa in Usa,arrestato in hotel Firenze

Manager americano si difende, 'io fermato per errore'

(ANSA) - FIRENZE, 6 FEB - Condannato negli Usa per truffa, è stato arrestato ieri mattina all'hotel Savoy di Firenze, uno dei più lussuosi della città. Frederic Zachary Haller, cittadino americano di 70 anni, residente a Londra, si trova ora sottoposto ad arresto provvisorio in attesa della richiesta di estradizione da parte degli Usa. La polizia lo ha rintracciato grazie al sistema 'alloggiati web', che permette di avere in tempo reale l'elenco del persone che alloggiano nelle strutture ricettive. Ma l'uomo, che vive a Londra dove lavora come manager, avrebbe detto di essere stato arrestato per errore, poiché gli Usa avrebbero revocato il provvedimento di cattura nei suoi confronti, emesso nel 2004 dalla Corte distrettuale della Florida.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Rudi Baldi - Beagle di Torrimpietra

Da Fonteposca a Beagle di Torrimpietra: Rudi Baldi è una certezza nel panorama cinofilo internazionale

«Qualità e quantità non vanno di pari passo quando si parla di beagle: meglio averne pochi, ma di eccellenza - spiega l'allevatore toscano - un'attività del genere va fatta solo per passione»



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere