Stop sala giochi Pistoia,'vicina'camorra

Gdf arresta due fratelli, giocate sfuggivano a antiriciclaggio

(ANSA) - PISTOIA, 24 APR - Una sala giochi a Pistoia, formalmente gestita da quelli che sarebbero stati dei prestanome ma in realta' riconducibile a due fratelli che sarebbero legati alla camorra, è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza. I due fratelli, 40 e 36 anni, sono stati arrestati e posti ai domiciliari a Prato. Nella sala, secondo le accuse, sarebbero state giocate somme ingenti senza che esse fossero sottoposte ai controlli antiriciclaggio. Il reato contestato è il trasferimento fraudolento di valori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere