Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > A Napoli Vitigno Italia, vetrina per oltre 150 imprese

A Napoli Vitigno Italia, vetrina per oltre 150 imprese

La manifestazione nel Castel dell'Ovo, 5mila operatori invitati

25 maggio, 13:16
A Napoli Vitigno Italia, vetrina per oltre 150 imprese A Napoli Vitigno Italia, vetrina per oltre 150 imprese

 - NAPOLI- Si è aperta  a Napoli, nel Castel dell'Ovo, l'undicesima edizione di Vitignoitalia, il Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani, vetrina per oltre 150 imprese vitivinicole nazionali che, da 11 anni, scelgono Napoli, sottolineano gli organizzatori, ''per presentare le proprie produzioni enologiche, esplorare nuovi mercati e consolidare quelli acquisiti''.

Con il patrocinio di Expo Milano 2015, l'edizione, si evidenzia in una nota, ''rafforza in maniera significativa l'orientamento al business: stringe accordi con Unioncamere Campania, Ice e Bnl Gruppo Bnp Paribas''. L'obiettivo è favorire le opportunità di sviluppo sui mercati esteri e il contatto diretto con buyers internazionali. ''Non solo vetrina d'eccezione in uno dei siti storici più suggestivi d'Italia - è scritto - ma momento di confronto e occasione di sviluppo economico per il settore vitivinicolo''.

Prosegue, già dall'edizione 2014, e si consolida, dunque, la collaborazione con l'ICE, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane che selezionerà buyer, giornalisti e stakeholder internazionali con lo scopo di agevolare i rapporti con l'estero per piccole e medie imprese. Unioncamere Campania, voce di un sistema produttivo di 500.000 imprese attive in tutti i settori, ''da anni partecipa e sostiene il Salone e quest'anno sarà presente con uno spazio esclusivo per offrire opportunità a 30 aziende provenienti dalle cinque province della regione''.

Bnl gruppo Bnp Paribas è, invece, da quest'anno, il nuovo partner di Vitignoitalia a sostegno delle imprese vitivinicole: per tre giorni sarà a Castel dell'Ovo con i propri consulenti nell'area business, per presentare i propri prodotti finanziari e offrire una consulenza one to one ai produttori''.

Sottolineano ancora gli organizzatori: ''Non meno significativa, tra le azioni messe in campo quest'anno da Vitignoitalia, è la partnership con la Camera di Commercio Italiana in Canada''.

Vitignoitalia - progetto di Hamlet srl, realizzato con il patrocinio di Unione Italiana Vini e Movimento Turismo del Vino; con il patrocinio di Comune di Napoli e con la collaborazione di Unioncamere Campania, Assessorato all'Agricoltura di Regione Campania, ICE Italian Trade Agency - proseguirà fino a martedì 26 con il format delle precedenti edizioni: per tre giorni il Castel dell'Ovo, patrimonio Unesco, sarà aperto al pubblico nel pomeriggio mentre le mattine sono riservate agli operatori esteri e alle contrattazioni one to one. Cinquemila gli operatori economici nazionali invitati e 25 i buyer internazionali accreditati''.

In linea con il tema rilanciato ad Expo dell'Ambiente per il quarto anno consecutivo Vitignoitalia abbraccia ''l'ambizioso progetto di sostenibilità'' per ridurre al minimo l'impatto ambientale della manifestazione. Sviluppo Campania, società in house di Regione Campania per lo sviluppo del sistema territoriale regionale, ha riconosciuto il programma di Vitignoitalia 2015 idoneo alla "call" Imprese ed Expo.(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati