Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > E' Riesling-mania tra enoappassionati romani

E' Riesling-mania tra enoappassionati romani

Successo per la degustazione top 30 secondo Der Feinschmecker

19 maggio, 14:59
E' Riesling-mania tra enoappassionati romani E' Riesling-mania tra enoappassionati romani

Ha chiuso con un'ora di anticipo per esaurimento dei vini in degustazione 'Riesling on tour', la presentazione, ieri nelle sale di Palazzo Taverna nel cuore di Roma, dei nettari longevi di 30 aziende vinicole selezionate dalla rivista tedesca Der Feinschmecker.

Il Riesling è il vitigno principe in Germania, quello maggiormente coltivato: oltre 23.300 ettari vitati nella regione Rheingau, oltre che nella Mosella, Palatinato e Assia Renana. Un successo di folla e di critica per i 30 produttori tedeschi di Riesling, tra i quali anche l'altoatesino Martin Foradori che sta rilanciando la cantina Dr. Fischer, che hanno dovuto far fronte a un pubblico di esperti appassionati, nonché enotecari, ristoratori e stampa di settore, capaci di apprezzare le varietà dal secco al dolce nobile. Con le alte temperature di questi giorni molto richiesti i Trocken, i calici bianchi secchi con sentori di mango e ananas proposti da viticoltori di razza come August Kesseler, Nik Weis, Wilnelm Weil, e Manfred Prum.

''Negli ultimi anni gli amici italiani amanti del vino ci hanno chiesto consigli - scrive Madeleine Jakits, direttrice della rivista Der Feinschmecker - sulla scelta dei buoni Riesling tedeschi, anche perché questi meravigliosi vini bianchi non sono quasi mai commercializzati in Italia. L'iniziativa del 'Riesling on tour', accolta dalla famiglia Guerrieri Gonzaga nelle meravigliose sale di Palazzo Taverna, vuol far stringere amicizia col Riesling portando gli enoappassionati alla scoperta della sorprendente varietà di questi vini''.(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati